BioStile e RadioImmaginaria: un viaggio per salvare il Pianeta

Progetto OltrApe con logo BioStile

L’innovazione di BioStile accompagna le avventure virtuose dei ragazzi di RadioImmaginaria, stavolta oltre i confini nazionali.

La prima tappa nel mese di giugno è stata Trondheim, in Norvegia in occasione del Festival della scienza organizzato dalla NTNU (Università norvegese della scienza e della tecnologia).

L’evento, alla prima edizione, noto con il nome The Big Challenge Festival si è svolto dal 16 al 19 giugno con l’obiettivo di condividere le conoscenze e ispirare le future generazioni.

Nella tre giorni i ragazzi hanno fatto dirette, interviste e molto altro, agevolati anche dalle tecnologie innovative e di trasporto progettate da BioStile.

Tra le soluzioni creative e ingegneristiche di BioStile ecco spuntare tra le via norvegesi Cargo Lab (vedi foto qui sopra). Una bicicletta che permette di registrare le puntate mentre si è in movimento. “Un’esperienza utile per seguire meglio il Festival e al tempo stesso divertirsi” – scrivono i ragazzi di RI sul loro diario di bordo.
Cargo Lab è un’ idea di mobilità sostenibile frutto di una progettazione esclusiva firmata Made in Italy.

Durante la trasferta in Norvegia i ragazzi hanno preso parte e raccontato conferenze, workshop su temi legati all’ambiente, alla scienza, all’innovazione. Il tutto arricchito dall’incontro con personaggi del calibro di Edward Snowden, Donna Zuckerberg e il cantante Sting.

Tra gli argomenti centrali del Big Challenge Festival: le nanotecnologie ma anche altri argomenti di scienza e tecnologia per prepararsi alle sfide del futuro.

In questo senso, BioStile si conferma perfetto alleato dell’ambiente con la sua innovazione positiva, ad impatto zero, e sostenitore, da sempre, delle generazioni future in un viaggio di sostenibilità che si fa sempre più intenso.

1564352806-3703

L’itinerario on the road di RadioImmaginaria continua con il progetto OltrAPE con l’obiettivo di tutelare l’ambiente e contribuire alla lotta per mettere in salvo il Pianeta. La “carovana” è partita proprio in questi giorni a bordo di un Ape Piaggio: da Castel Guelfo (Bologna) fino a Stoccolma, in Svezia, per conoscere la giovanissima e determinata Greta Thunberg. La missione è anche quella di intervistarla per capire quando e come le è venuta l’idea di salvare il mondo raccontando questa esperienza unica attraverso i microfoni.

Come mostra la cartina l’arrivo in Ape è previsto il 22-23 agosto. BioStile con il suo logo e il suo sostegno farà parte di questo nuovo viaggio.

BioStile è tra i sostenitori di RadioImmaginaria: è possibile seguire aggiornamenti in tempo reale qui https://radioimmaginaria.it/oltrape